Ecco il 'Patto per l'urbanistica italiana' di INU

10/04/2019 – Garantire, qualificare, attualizzare, differenziare e democratizzare; queste le cinque le parole che connotano i campi d’azione del Patto per l’urbanistica italiana, lanciato lo scorso 5 aprile a Riva del Garda nel corso del trentesimo Congresso dell’Istituto Nazionale di Urbanistica “Governare la frammentazione”.

Durante la giornata di lavori, dopo la relazione della presidente INU, si sono alternati i rappresentati degli enti e delle associazioni “chiamati” a contribuire: i Comuni, le Province, le Regioni, le Comunità montane, gli architetti, gli agronomi, il mondo sindacale, le organizzazioni del commercio e dei costruttori, per citarne alcuni.

Urbanistica: il Patto lanciato da INU
Il Patto per l’urbanistica italiana, ha detto la presidente Silvia Viviani “non è negoziazione né compromesso, richiede impegno, e riuscire a rispondere a un nuovo modello di sviluppo economico..
Continua a leggere su Edilportale.com


Nota: questo articolo è stato ripreso da un altro sito web attraverso un sistema automatico di news aggregation. Tutti i diritti sono dei legittimi proprietari.


Translate »