Emilia-Romagna, le colonie potranno diventare condhotel

19/04/2019 – La Regione Emilia-Romagna apre ai condhotel, la formula ricettiva ‘mista’ che combina nella stessa struttura camere d’albergo tradizionali e alloggi privati realizzati dalla vendita di parte delle stanze.

È stata, infatti, approvata in Assemblea legislativa la legge regionale che definisce regole e requisiti per avviare e gestire le nuove strutture con l’obiettivo di riqualificare e innalzare la qualità delle strutture, fidelizzare la clientela internazionale e diversificare l’offerta ricettiva del territorio.

Emilia-Romagna, le colonie potranno diventare condhotel
La possibilità di ‘trasformarsi’ in condhotel, unico caso in Italia, è estesa anche alle colonie marittime e montane: si tratta di una misura che la Regione definisce ‘antidegrado’, che tiene conto della specificità della regione, dove questi edifici sono molto diffusi, e che permetterà il pieno recupero..
Continua a leggere su Edilportale.com


Nota: questo articolo è stato ripreso da un altro sito web attraverso un sistema automatico di news aggregation. Tutti i diritti sono dei legittimi proprietari.


Translate »