Professionisti BIM: Accredia pubblica i requisiti di accesso alle certificazioni ma è costretta a sospendere la procedura

26/03/2019 – Con l’avvento della metodologia BIM, la figura professionale del progettista si evolve e diventa sempre più digitale, si aggiungono al suo dizionario terminologie per la gestione dei dati, di informatica generale e linguaggi di scrittura dei software CAD-BIM: un professionista 4.0.

In Italia, le nuove figure professionali legate al BIM sono regolamentate dalla normativa di standardizzazione UNI 11337-7:2018 “Edilizia e opere di ingegneria civile – Gestione digitale dei processi informativi delle costruzioni – Parte 7: Requisiti di conoscenza, abilità e competenza delle figure professionali coinvolte nella gestione e nella modellazione informativa”, in vigore dal 13 dicembre 2018, che fornisce le indicazioni per i processi di valutazione e di convalida delle conoscenze, abilità e competenze di 4 nuove figure professionali con ruoli chiave per la gestione di un progetto BIM.

– BIM Specialist: si occupa dell’utilizzo..
Continua a leggere su Edilportale.com


Nota: questo articolo è stato ripreso da un altro sito web attraverso un sistema automatico di news aggregation. Tutti i diritti sono dei legittimi proprietari.


Translate »