Sblocca Cantieri, i Comuni chiedono semplificazione e appalto integrato

19/03/2019 – Reintroduzione dell’appalto integrato, potenziamento del potere di precontenzioso e di controllo dell’Anac, introduzione di regole semplificate per i piccoli Comuni. Sono le richieste formulate dall’Anci durante il tavolo istituzionale di venerdì a Palazzo Chigi sul tema delle infrastrutture, dello sblocco dei cantieri e delle modifiche urgenti al Codice Appalti.

Sblocca cantieri, Anci chiede norme più semplici
Dopo aver appreso le proposte contenute nella bozza di decreto “Sblocca Cantieri”, Il presidente dell’Associazione nazionale Comuni italiani (Anci), Antonio Decaro, ha presentato una serie di proposte, tra cui la creazione di una regolazione più semplice, unitaria ed omogenea potenziando il potere di precontenzioso e di controllo di ANAC.

Partendo da questo presupposto, l’Anci ha chiesto il ritorno al regolamento attuativo unico del Codice Appalti, eliminando il sistema..
Continua a leggere su Edilportale.com


Nota: questo articolo è stato ripreso da un altro sito web attraverso un sistema automatico di news aggregation. Tutti i diritti sono dei legittimi proprietari.


Translate »