Abusi edilizi, ecco quando la demolizione può essere revocata o sospesa

08/10/2019 – L’ordine di demolizione di un immobile abusivo può essere revocato? Sì e anche sospeso, spiega la Cassazione con la sentenza 21383/2019, ma solo a determinate condizioni.

Abusi edilizi e ordine di demolizione, il caso
I giudici si sono pronunciati sul caso di un immobile della superficie di 280 metri quadri, realizzato senza permesso di costruire, in violazione della normativa per le costruzioni in cemento armato ed in zona sismica e senza autorizzazione della Soprintendenza in un’area soggetta a vincolo paesaggistico.

Come pena accessoria alla condanna penale, era stato disposto l’ordine di demolizione, contro il quale il responsabile aveva presentato ricorso.

Abusi edilizi, revoca o sospensione della demolizione solo in pochi casi
La Cassazione ha spiegato che l’ordine di demolizione può essere revocato in presenza di determinazioni incompatibili con l’abbattimento. Questo accade, ad esempio,..
Continua a leggere su Edilportale.com


Nota: questo articolo è stato ripreso da un altro sito web attraverso un sistema automatico di news aggregation. Tutti i diritti sono dei legittimi proprietari.


Translate »