Adeguamento sismico, dalla Regione Lazio contributi ai privati

07/11/2019 – Contributi fino al 30% in conto capitale ai proprietari di abitazione principale nei comuni in zona sismica 1 per la realizzazione di interventi di adeguamento sismico, compresa la demolizione e ricostruzione dell’edificio.

Li concede, con un bando pubblicato sul Bollettino n. 84 del 17 ottobre scorso, la Regione Lazio, prima regione in Italia a intervenire a fondo perduto nella prevenzione sismica in favore dei privati. Sono ammissibili le spese per progettazione, rilievi, direzione dei lavori, sicurezza, collaudi, studi, indagini ed esecuzione delle opere strutturali.

Gli eventuali costi per le opere di impiantistica o di finitura sono ammissibili esclusivamente se dette opere sono strettamente connesse alle opere strutturali e da esse inscindibili sotto il profilo tecnico e contabile.

“Con questo bando prosegue l’attuazione della cosiddetta ‘Legge Pirozzi’, votata all’unanimità lo scorso anno da tutto il Consiglio..
Continua a leggere su Edilportale.com


Nota: questo articolo è stato ripreso da un altro sito web attraverso un sistema automatico di news aggregation. Tutti i diritti sono dei legittimi proprietari.


Translate »