Agevolazioni prima casa, con l'emergenza coronavirus più tempo per trasferire la residenza

28/04/2020 – Con l’emergenza coronavirus in corso ci sarà più tempo per trasferire la residenza nel comune in cui si trova l’abitazione comprata con le agevolazioni ‘prima casa’ dato che è prevista la sospensione dei termini previsti dalla normativa per evitare la decadenza dal bonus.

A chiarirlo l’Agenzia delle Entrate tramite la posta di FiscoOggi.

Agevolazioni prima casa: trasferire la residenza ai tempi del coronavirus
L’Agenzia spiega che, considerate le difficoltà che l’emergenza da Covid-19 ha procurato nello spostamento delle persone e nella conclusione delle compravendite immobiliari, l’art. 24 del DL 23/2020 ha disposto la sospensione dei termini previsti dalla normativa sulle agevolazioni “prima casa”, per evitare la decadenza dalle stesse.

In particolare, sono stati sospesi dal 23 febbraio al 31 dicembre 2020 i termini entro i quali effettuare gli adempimenti..
Continua a leggere su Edilportale.com


Nota: questo articolo è stato ripreso da un altro sito web attraverso un sistema automatico di news aggregation. Tutti i diritti sono dei legittimi proprietari.


Translate »