Agevolazioni prima casa, valgono per immobili ereditati?

04/07/2019 – Le agevolazioni prima casa valgono anche per gli immobili ricevuti eredità?

L’Agenzia delle Entrate risponde alla domanda tramite la posta di FiscoOggi.

Agevolazioni prima casa e abitazione ereditata
L’Agenzia ha spiegato che le agevolazioni prima casa, che consistono nel pagamento delle imposte ipotecaria e catastale in misura fissa (200 euro per ciascuna imposta, indipendentemente dal valore dell’immobile caduto in successione) valgono quando il beneficiario (o, nel caso di immobile trasferito a più beneficiari, almeno uno di essi) ha i requisiti previsti in materia di acquisto della “prima abitazione”.

In particolare, per avere l’agevolazione è necessario che chi eredita l’immobile:
– non sia titolare, esclusivo o in comunione col coniuge, di diritti di proprietà, usufrutto, uso e abitazione di altra casa di abitazione nel territorio del Comune dove si trova l’immobile..
Continua a leggere su Edilportale.com


Nota: questo articolo è stato ripreso da un altro sito web attraverso un sistema automatico di news aggregation. Tutti i diritti sono dei legittimi proprietari.


Translate »