30/12/2019 – Dal 1° gennaio 2020, per effetto del Decreto Fiscale, entra in vigore il nuovo meccanismo per il controllo sul versamento delle ritenute fiscali negli appalti e nei subappalti di importo superiore a 200mila euro.

Con la risoluzione 108/E/2019, l’Agenzia delle Entrate, rispondendo ad una serie di dubbi degli operatori, ha chiarito che i controlli riguarderanno anche i contratti stipulati prima dell’avvento del Decreto Fiscale.

Ritenute negli appalti e subappalti, i chiarimenti del Fisco
L’Agenzia delle Entrate ha spiegato che le disposizioni del Decreto Fiscale si applicano a decorrere dal 1° gennaio 2020. Questo significa che il nuovo meccanismo di controllo è operativo per le ritenute operate a decorrere dal mese di gennaio 2020, quindi relativamente ai versamenti eseguiti nel mese di febbraio 2020, anche per i contratti di appalto, affidamento o subappalto stipulati prima del 1° gennaio 2020.

L’Agenzia..
Continua a leggere su Edilportale.com


Nota: questo articolo è stato ripreso da un altro sito web attraverso un sistema automatico di news aggregation. Tutti i diritti sono dei legittimi proprietari.


Translate »