19/12/2019 – Prosegue la spinta al ribasso, ormai in atto dal mese di giugno, del mercato pubblico della progettazione, a novembre sono state bandite 232 gare, con un valore di 28,6 milioni di euro, il valore più basso dell’anno. Rispetto al mese di ottobre il numero delle gare cala del 15,3% e il valore dell’1,4%. Rispetto a novembre 2018 il numero cresce del 14,9%, ma il valore crolla del 33,5%.

Sempre per i bandi di sola progettazione, gli undici mesi del 2019 si chiudono con un valore complessivo di 510,0 milioni di euro, in calo del 3,9% sul 2018, e con un numero di 2.603 gare, in calo dell’8,5%. Da rilevare che il calo nel valore è dovuto interamente ai bandi di minore importo, infatti i bandi sopra soglia si mantengono a +19,3% in numero e a +2,6% in valore, mentre i bandi sotto soglia crollano, -15,0% in numero e -18,7% in valore.

Se la progettazione pura segue una linea al ribasso, il mercato di tutti i servizi di ingegneria e..
Continua a leggere su Edilportale.com


Nota: questo articolo è stato ripreso da un altro sito web attraverso un sistema automatico di news aggregation. Tutti i diritti sono dei legittimi proprietari.


Translate »