16/12/2019 – Il 2020 sarà l’anno del treno turistico. L’annuncio è arrivato dal Ministro per i beni e le attività culturali e per il turismo, Dario Franceschini.

L’idea di sfruttare le ferrovie dismesse per esplorare in modalità slow molti angoli nascosti del territorio è nata negli anni Cinquanta nel Regno Unito. In Italia le ferrovie turistiche sono già una realtà. Spesso sugli stessi percorsi si alternano treni storici e convogli passeggeri ordinari.

Vediamo alcune tratte su cui è possibile viaggiare come un passeggero dell’Ottocento.

Talyllyn Railway, Regno Unito
Tutto è iniziato su questa ferrovia del Galles. Qui, nel 1950, è stata creata la prima associazione per il recupero della tratta con finalità turistiche.
Foto: Mike Buck [CC BY-SA 3.0 (https://creativecommons.org/licenses/by-sa/3.0)]

In Italia, la Sardegna può vantare un turismo..
Continua a leggere su Edilportale.com


Nota: questo articolo è stato ripreso da un altro sito web attraverso un sistema automatico di news aggregation. Tutti i diritti sono dei legittimi proprietari.


Translate »