BIM, diffusione sempre più capillare e operatori consapevoli

03/07/2019 – Oltre la metà degli studi di progettazione intervistati conoscono e utilizzano il BIM, il 40% lo conosce ma lo usa poco o per niente, quasi la metà del campione ha già adottato il BIM nei propri progetti.

È questa, in sintesi, la ‘fotografia’ del BIM in Italia scattata dall’indagine promossa da ASSOBIM, l’associazione nata per promuovere la diffusione del Building Information Modeling e sostenere l’attività dell’intera filiera tecnologica del BIM.

L’indagine, cui ha partecipato un panel di oltre 600 operatori comprendente studi di progettazione, società di engineering, imprese di costruzioni e manutenzioni, committenza pubblica e privata e produttori di materiali e componenti, fornisce una fedele rappresentazione circa la diffusione del BIM in Italia, utile a focalizzare punti di forza e prospettive di sviluppo di questa metodologia e sensibilizzare ulteriormente istituzioni..
Continua a leggere su Edilportale.com


Nota: questo articolo è stato ripreso da un altro sito web attraverso un sistema automatico di news aggregation. Tutti i diritti sono dei legittimi proprietari.


Translate »