Bonus verde, le associazioni chiedono la proroga

22/10/2019 – Prorogare il bonus verde anche per il 2020 (o, meglio ancora, renderlo strutturale) e rinnovarlo, inserendo anche la detraibilità per tutti gli interventi che migliorano le condizioni di salute degli alberi esistenti. Questa la richiesta che arriva da più associazioni legate al verde come l’Associazione Arboricoltori (A.A), la Società Italiana di Arboricoltura (SIA), Cia-Agricoltori Italiani e l’associazione dei Florovivaisti Italiani, Assofloro e Anaci, che hanno manifestato il proprio disappunto rispetto alla scelta del Governo di non prorogare la misura. Bonus verde: i vantaggi Secondo SIA e AA, “il Bonus verde è uno strumento fondamentale per contrastare la capitozzatura

Ecobonus, i paletti alla cessione del credito

Ecobonus, i paletti alla cessione del credito

22/10/2019 – Come funziona la cessione del credito d’imposta corrispondente all’Ecobonus quando a sostenere le spese per la riqualificazione energetica di un immobile è una società? Se ad essere titolari della detrazione fiscale sono i soci, questi possono effettuare la cessione a favore della società di cui fanno parte? Con la risposta 415/2019, l’Agenzia delle Entrate ha risposto di no. Vediamo perché. Ecobonus e cessione del credito, il caso Una società si è rivolta all’Agenzia delle Entrate dopo aver pianificato un intervento di riqualificazione energetica per il quale avrebbe sostenuto tutte le spese. SCARICA LA GUIDA DI EDILPORTALE ALL’ECOBONUS La

ANAC, dai bandi “sartoriali” ai “cartelli”: ecco dove si annida il malaffare in Italia – Il report sulla corruzione in Italia pubblicato dall’Authority in riferimento agli anni 2016-19

Il settore degli appalti pubblici è quello a maggior rischio di corruzione. Tra le illegittimità gravi e ripetute nel settore figurano il ricorso all’affidamento diretto dove non consentito, l’abuso della procedura di somma urgenza, le gare mandate deserte, i ribassi anomali e i bandi con assegnazione pilotata. Nota: questo articolo è stato ripreso da un altro sito web attraverso un sistema automatico di news aggregation. Tutti i diritti sono dei legittimi proprietari.

Flat tax depotenziata? I professionisti dicono no

21/10/2019 – Con l’apertura del cantiere della Legge di Bilancio 2020, le modifiche ai bonus per la casa, la tassazione delle partite Iva e le misure su fiscalità immobiliare e ambiente sono tra gli argomenti che più interessano i professionisti. Per questo, nelle scorse due settimane Edilportale ha lanciato un sondaggio tra i propri lettori per raccogliere opinioni circa le misure più urgenti da attuare nella Manovra 2020. All’indagine hanno risposto soprattutto ingegneri, architetti e geometri, ma anche periti industriali, imprenditori e dipendenti pubblici, soprattutto del Nord e del Sud Italia. La metà dei rispondenti ha un’età compresa tra i

Prevenzione incendi, con le modifiche al Codice addio al ‘doppio binario’ per 42 attività

Prevenzione incendi, con le modifiche al Codice addio al ‘doppio binario’ per 42 attività

21/10/2019 – Da ieri sono in vigore le modifiche al Codice di prevenzione incendi (DM 3 agosto 2015) introdotte dal DM 12 aprile 2019. Le modifiche si applicano alle attività “soggette e non normate”, prive di una regola tecnica verticale, ed eliminano il cosiddetto “doppio binario” per la progettazione antincendio delle attività soggette al controllo da parte dei Vigili del Fuoco. Prevenzione incendi: le attività interessate Il DM prevede che le norme tecniche di prevenzione incendi (contenute nel Codice antincendio) si applichino obbligatoriamente (in precedenza era facoltativo) alla progettazione, alla realizzazione e all’esercizio di 42 delle 80 attività elencate nell’Allegato

Antincendio, nuove norme per asili nido e autorimesse

22/10/2019 – In arrivo le nuove regole verticali per la prevenzione incendi in asili nido e autorimesse. Il Comitato tecnico scientifico per la prevenzione incendi dei Vigili del Fuoco, infatti, ha approvato lo scorso 16 ottobre i due documenti che, prima di diventare operativi, dovranno passare dalla Commissione Ue. Antincendio asili: cosa prevede la RTV La regola tecnica verticale per gli asili nido si applica a quelli con numero di occupanti superiore a 30. Il provvedimento classifica gli asili in relazione alla massima quota dei piani. Le aree dell’attività sono classificate in base alla presenza di bambini o di uffici

Da luoghi di transito a piazze urbane, un viaggio tra le stazioni d’Italia

21/10/2019 – Luoghi di transito, di partenza e accoglienza. Le stazioni ferroviarie sono molto di più e si trasformano in punti di incontro capaci di offrire alle città anche altri servizi ed eventi culturali. Antiche o moderne, vediamone alcune appartenenti al circuito “Grandi Stazioni”, società di Ferrovie dello Stato che si occupa di reinventare questi complessi per trasformarli in “piazze urbane”. Milano Centrale I programmi per la sua realizzazione sono iniziati all’inizio del Novecento. Gli eventi storici, l’austerità dell’epoca giolittiana e l’avvento del Fascismo hanno modificato in fase di progettazione architetture e decori. Oggi la stazione è un hub cittadino

Costruzioni, sindacati: ‘chiediamo una vera politica industriale’

Costruzioni, sindacati: ‘chiediamo una vera politica industriale’

21/10/2019 – “Il rilancio delle costruzioni passa attraverso una politica industriale del settore, il rafforzamento delle infrastrutture, lo sblocco dei cantieri, la messa in sicurezza del territorio, la riforma del Codice Appalti, l’affermazione della legalità, la sicurezza dei lavoratori. Le intenzioni del governo sembrano positive, ma bisogna passare subito ai fatti”. Lo sostengono i sindacati di categoria FenealUil, Filca-Cisl, Fillea-Cgil, che oggi celebrano a Roma i direttivi nazionali unitari (ore 9:30, auditorium Ambra Jovinelli). “L’iniziativa – spiegano i segretari generali Vito Panzarella, Franco Turri, Alessandro Genovesi – servirà a ribadire le nostre proposte e a definire una giornata di iniziative

Blast from the Past: Retrieving Your Data from Old Storage Media

Technological advances have rendered many storage media, like VHS tapes and CDs, obsolete. Retrieving your data from such media shouldn’t be complicated, but requires attention, time, and knowing a few tricks. These are our tips for how to go about it. Nota: questo articolo è stato ripreso da un altro sito web attraverso un sistema automatico di news aggregation. Tutti i diritti sono dei legittimi proprietari.

Regime forfettario, addio al forfait?

18/10/2019 – Il regime forfettario cambierà nel 2020 con lo scopo di ‘limitare gli abusi’: introduzione di un regime analitico per la determinazione del reddito, abrogazione “flat tax” al 20% per redditi tra 65.000 euro e 100.000 euro e revisione dei parametri per accedere al forfettario. Nessun obbligo, però, di conto corrente dedicato ai flussi finanziari dell’attività professionale svolta. La misura, infatti, inserita inizialmente nel Decreto fiscale, è stata eliminata. Regime forfettario: in arrivo il regime analitico Tra le azioni antiabuso previste dalla Manovra 2020, che potrebbe urtare con le ‘semplificazioni’ insite nei regimi di vantaggio, c’è l’introduzione di un

Translate »