Economia circolare, approvato il nuovo Piano d’azione Ue

Economia circolare, approvato il nuovo Piano d’azione Ue

La Commissione europea adotta nuove misure che consentiranno di allungare il ciclo di vita dei prodotti, contenere lo spreco di risorse e favorire le azioni di riuso e riciclo L’articolo Economia circolare, approvato il nuovo Piano d’azione Ue proviene da Teknoring. Nota: questo articolo è stato ripreso da un altro sito web attraverso un sistema automatico di news aggregation. Tutti i diritti sono dei legittimi proprietari.

Abuso edilizio, quando il funzionario dell’ufficio tecnico è corresponsabile

Secondo la Cassazione, il funzionario non ha l’obbligo di verificare tutti gli atti del procedimento, in assenza di errori di metodo nella fase istruttoria che ha portato al rilascio di permessi edilizi illegittimi L’articolo Abuso edilizio, quando il funzionario dell’ufficio tecnico è corresponsabile proviene da Teknoring. Nota: questo articolo è stato ripreso da un altro sito web attraverso un sistema automatico di news aggregation. Tutti i diritti sono dei legittimi proprietari.

Coronavirus, dal Ministero le linee guida per i cantieri

Coronavirus, dal Ministero le linee guida per i cantieri

20/03/2020 – Quando è possibile sospendere i lavori e chiudere i cantieri per tutelare i lavoratori dall’emergenza sanitaria del Coronavirus, senza incorrere in sanzioni e penali? A questa domanda cercano di rispondere le linee guida predisposte dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti (Mit). Come emerge dalle linee guida, la chiusura del cantiere è l’estrema ratio. Prima di prendere questa decisione, bisogna cercare di attuare le regole per garantire la sicurezza dei lavoratori e dimostrare di non esserci riusciti. Cantieri, quando la sospensione dei lavori è autorizzata Le linee guida elencano 5 situazioni-tipo che giustificano la sospensione dei lavori e

Decreto Cura Italia, CUP e RPT: ‘il Governo ha ignorato 2,3 milioni di professionisti’

Decreto Cura Italia, CUP e RPT: ‘il Governo ha ignorato 2,3 milioni di professionisti’

20/03/2020 – “Il Decreto ‘Cura Italia’ ha deliberatamente ignorato i professionisti ordinistici, non riconoscendo il ruolo svolto da ben 2,3 milioni di professionisti italiani. Così facendo il Paese rischia di pagare un prezzo altissimo, soprattutto quando arriverà il momento di rimetterlo in piedi”. È il pensiero delle professioni riunite ieri pomeriggio da CUP e RPT in un incontro in cui è stato stabilito di fare fronte unico per la tutela dei liberi professionisti in questa fase drammatica causata dall’emergenza Covid-19. A questo proposito, tutti i partecipanti si sono stretti attorno ai colleghi rappresentanti delle professioni sanitarie, ringraziandole per il lavoro

Coronavirus, cosa accade all’impresa che chiude il cantiere?

20/03/2020 – In tempo di emergenza sanitaria, le imprese edili sono sotto il fuoco incrociato delle misure di contenimento dei contagi e delle clausole contrattuali con i committenti. Se, come previsto dalla normativa emergenziale, le imprese possono continuare a lavorare solo in condizioni di sicurezza, dall’altra devono rispettare le scadenze pattuite. Lavorare in sicurezza vuol dire rispettare la distanza di un metro tra i lavoratori, condizione pressocché impossibile in un cantiere, oppure dotarsi di tutti i dispositivi di protezione individuale, che però scarseggiano. Coronavirus e lavori edili I lavori edili non rientrano tra le attività che devono automaticamente chiudere in

Pergotenda di 180 mq con pali in legno massiccio? CdS: ‘è una tettoia’

Pergotenda di 180 mq con pali in legno massiccio? CdS: ‘è una tettoia’

20/03/2020 – Le caratteristiche e le dimensioni di una struttura in legno a sostegno di una tenda retrattile possono modificare la sua classificazione e portarla ad essere una tettoia, che richiede il permesso di costruire, piuttosto che una pergotenda, che ricade in edilizia libera. A stabilirlo il Consiglio di Stato (CdS) nella sentenza 1783/2020 con cui ha rigettato l’appello di un cittadino che voleva far passare per pergotenda una struttura in legno di grandi dimensioni. Struttura in legno di grandi dimensioni: il caso La struttura in legno occupa circa 180 mq ed è costituita da capriate e travature in legno

Pergotenda di 180 mq con pali in legno massiccio? CdS: ‘è un tettoia’

Pergotenda di 180 mq con pali in legno massiccio? CdS: ‘è un tettoia’

20/03/2020 – Le caratteristiche e le dimensioni di una struttura in legno a sostegno di una tenda retrattile possono modificare la sua classificazione e portarla ad essere una tettoia, che richiede il permesso di costruire, piuttosto che una pergotenda, che ricade in edilizia libera. A stabilirlo il Consiglio di Stato (CdS) nella sentenza 1783/2020 con cui ha rigettato l’appello di un cittadino che voleva far passare per pergotenda una struttura in legno di grandi dimensioni. Struttura in legno di grandi dimensioni: il caso La struttura in legno occupa circa 180 mq ed è costituita da capriate e travature in legno

Appalti, come strutturare il contratto di avvalimento

Appalti, come strutturare il contratto di avvalimento

20/03/2020 – Il contratto di avvalimento non può essere generico, ma, soprattutto nel caso di avvalimento operativo, deve indicare con precisione quali mezzi saranno forniti dall’ausiliaria per lo svolgimento dei lavori. Lo ha spiegato il Tar Napoli con la sentenza 1022/2020. Avvalimento operativo I giudici hanno spiegato che nell’avvalimento operativo, l’ausiliaria si impegna a mettere a disposizione dell’ausiliata le risorse tecnico-organizzative necessarie per l’esecuzione dell’appalto. L’avvalimento operativo riguarda i requisiti di capacità tecnico-professionale tra cui, ad esempio, il personale e gli strumenti. Per evitare fenomeni elusivi, il Codice Appalti prevede che siano indicate in modo determinato e specifico le risorse

Bamboo Rush 2020. Oggetti di design per promuovere l’utilizzo del bambù a livello internazionale – concorso di design per professionisti e studenti

Per il terzo anno consecutivo l’associazione il Labirinto della Masone bandisce un concorso per la progettazione e realizzazione di un oggetto di design in bambù da esporre durante la manifestazione culturale “Under the Bamboo Tree”, che si svolgerà il 10 e l’11 ottobre 2020 a Fontanellato, in provincia di Parma.Iscrizione entro il 20 maggio 2020 | Consegna entro il 31 agosto 2020provincia: Parma, regione: Emilia Romagna Nota: questo articolo è stato ripreso da un altro sito web attraverso un sistema automatico di news aggregation. Tutti i diritti sono dei legittimi proprietari.

Bonus casa, come dimostrare l’inizio dei lavori senza Cila?

Bonus casa, come dimostrare l’inizio dei lavori senza Cila?

19/03/2020 – Come si può dimostrare la data di inizio dei lavori di ristrutturazione quando per l’intervento non è necessaria la Cila? A rispondere alla domanda di un contribuente, che chiedeva un modo di certificare l’inizio della ristrutturazione al fine di richiedere il bonus mobili, l’Agenzia delle Entrate tramite la posta di FiscoOggi. Ristrutturazione: perché è importante la data di inizio dei lavori Come è noto, la data di inizio lavori è fondamentale per accedere alle detrazioni fiscali sui lavori in casa, come il bonus ristrutturazione e il bonus mobili. In particolare, per avere diritto al bonus mobili ed elettrodomestici

Translate »