Pianificazione urbana, Cnappc: ‘serve una legge per le città’

Pianificazione urbana, Cnappc: ‘serve una legge per le città’

15/10/2019 – Rendere le città efficienti, competitive, attrattive e incubatrici di un’alta qualità della vita attraverso l’incentivazione della rigenerazione urbana. Questo l’obiettivo della Proposta di Legge per le Città che gli architetti italiani hanno presentato al pubblico nel corso del Convegno “Progettare il Paese – dare futuro alle città e ai territori in cui viviamo”, organizzato dal Consiglio Nazionale degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori in collaborazione con l’Associazione Forte di Bard dall’11 al 12 ottobre scorsi. Città italiane: serve una legge ad hoc Per gli Architetti Italiani è fondamentale una legge ad hoc per le città, considerando che “le

Professionisti: Inps, Inarcassa o entrambe?

Professionisti: Inps, Inarcassa o entrambe?

15/10/2019 – Quali obblighi previdenziali ha un libero professionista? Può iscriversi solo ad Inarcassa o, in certi casi, deve versare dei contributi anche alla Gestione separata Inps? Il caso è controverso e ha dato luogo a numerosi contenziosi, soprattutto dopo che l’Inps, nel 2009, ha iscritto d’ufficio alla sua Gestione separata i liberi professionisti che non versavano il contributo soggettivo alla Cassa previdenziale privata di appartenenza. Professionisti e contributi previdenziali, l’interrogazione Sull’argomento, l’on. della Lega, Elena Murelli, ha presentato un’interrogazione alla Camera. Facendosi portavoce del malcontento dei professionisti, Elena Murelli ha ricordato che nel 2018, l’allora Sottosegretario Durigon aveva esortato

Imu sui suoli edificabili, per non pagarla si può retrocedere a terreno agricolo

15/10/2019 – L’Imu sui terreni che, da agricoli, sono diventati edificabili, rischia di schiacciare molti piccoli agricoltori e proprietari. È la denuncia dell’on. M5S Gianpaolo Cassese, che ha portato all’attenzione del Parlamento diversi casi sul territorio nazionale. Imu su terreni agricoli divenuti edificabili L’on. Cassese ha segnalato una serie di casi di terreni agricoli, poi riconosciuti edificabili perché inseriti in zone di espansione urbana. Una trasformazione che ha aumentato il valore dei terreni, e di conseguenza le tasse da pagare, ma si è trasformata in un “dramma a carico di cittadini che non sanno come far fronte ad una situazione

Progettazione, CNI: ‘si avvertono i primi effetti del ritorno all’appalto integrato’

Progettazione, CNI: ‘si avvertono i primi effetti del ritorno all’appalto integrato’

15/10/2019 – Il mercato dei servizi di ingegneria e architettura comincia ad avvertire i primi effetti dell’entrata in vigore del Decreto Sblocca Cantieri: a fronte di una ulteriore crescita degli importi a base d’asta complessivi per le gare di questa tipologia di servizi, si registra un leggero rallentamento del tasso di crescita per i bandi per i servizi ‘tipici’, ossia quelli che non comprendono gli accordi quadro, i concorsi di idee e di progettazione e i bandi con esecuzione dei lavori. Nonostante la frenata, il bimestre luglio-agosto 2019 si chiude comunque con un +71% rispetto al medesimo bimestre del 2018

Inarcassa annuncia semplificazioni per la dichiarazione dei redditi

Inarcassa annuncia semplificazioni per la dichiarazione dei redditi

14/10/2019 – Il 31 ottobre di ogni anno, data ben nota ad architetti e ingegneri, è l’ultimo giorno utile per la dichiarazione dei redditi sulla piattaforma Inarcassa Online, da quest’anno indicata con l’acronimo IoL. Dalle ultime notizie pubblicate dalla rivista di Inarcassa, pare che quest’anno siano state introdotte alcune semplificazioni con l’obiettivo di snellire, facilitare e abbreviare la procedura evitando i tanto temuti rallentamenti causati dall’intenso traffico del server. Sembrerebbe che tali semplificazioni siano il frutto di uno strumento, “Inarcassa Ascolta”, che l’associazione, ormai da due anni, ha messo a disposizione dei propri iscritti, una specie di punto di ascolto

Sentenza del Tar sugli incarichi gratuiti, chieste al Governo regole certe

Sentenza del Tar sugli incarichi gratuiti, chieste al Governo regole certe

14/10/2019 – Delineare un quadro normativo chiaro che definisca il concetto di incarico professionale e che configuri l’affidamento di servizi a titolo gratuito come un contratto a titolo oneroso soggetto alla disciplina del Codice dei contratti pubblici. Questa la richiesta, contenuta in un’interrogazione parlamentare, che i senatori Andrea De Bertoldi e Luca Ciriani (FdI) hanno presentato ai Ministri della Giustizia e dell’Economia e delle Finanze. Incarichi gratuiti e sentenza Tar: definire norme chiare I senatori, commentando la sentenza del Tar che ha stabilito che il rapporto tra un’amministrazione pubblica e un professionista può essere a titolo gratuito se la consulenza

Grandi opere nel mondo, dietro c’è la mano delle top imprese italiane

Grandi opere nel mondo, dietro c’è la mano delle top imprese italiane

14/10/2019 – Dietro le opere di maggior pregio c’è il lavoro delle imprese di costruzione. Il gruppo Guamari ha stilato la classifica delle migliori imprese europee del 2018 per volumi d’affari. Ecco la classifica, aggiornata a maggio 2019, delle prime dieci imprese di costruzioni italiane: Salini Impregilo, Astaldi, Pizzarotti, Cmc, Rizzani de Eccher, Bonatti, Ghella, Cmb, Cimolai. Di seguito una gallery con alcune opere realizzate Cityringen, Copenhagen – Danimarca La società Salini Impregilo ha realizzato un nuovo anello della metropolitana totalmente automatizzato. La maggiore sfida è stata operare all’interno di un centro urbano densamente abitato riducendo i disagi per la

Riqualificazione energetica degli edifici pubblici, assegnati 97 milioni di euro

Riqualificazione energetica degli edifici pubblici, assegnati 97 milioni di euro

14/10/2019 – Il Ministero dello Sviluppo economico e il Ministero dell’Ambiente e della tutela del territorio e del mare hanno approvato il Programma di riqualificazione energetica degli immobili della pubblica amministrazione centrale (PREPAC) per il 2018. Lo annuncia lo stesso Ministero dello Sviluppo economico in una nota, spiegando che il provvedimento finanzia complessivamente 56 progetti, 10 dei quali sono stati valutati come esemplari da ENEA, GSE e Agenzia del Demanio, in quanto in grado di garantire un risparmio energetico superiore al 50% rispetto all’anno precedente. Tra gli stanziamenti più cospicui ci sono: 7,8 milioni di euro per la Biblioteca Nazionale

Sismabonus per acquisto di case antisismiche, occhio alla data di inizio lavori

14/10/2019 – Il sismabonus per l’acquisto di case antisismiche può essere concesso in caso di demolizione e ricostruzione con aumento volumetrico? Sì, spiega l’Agenzia delle Entrate con l’interpello 409/2019, ma solo a determinate condizioni legate alla data di inizio dei lavori e alla normativa urbanistica locale. Sismabonus acquisto case antisismiche, il caso Un’impresa di costruzione si è rivolta all’Agenzia delle Entrate perché, dopo aver demolito alcuni edifici collabenti in zona a rischio sismico 2 e costruito, al loro posto, delle case unifamiliari, intendeva venderle proponendo ai suoi acquirenti il bonus per l’acquisto di case antisismiche. Dato che la ricostruzione aveva

I giovanissimi a25architetti puntano sul km 0 nel Padiglione agricolo Bressanella, tra valore etico e sostenibilità

Scommettere sul recupero dei valori etici e sostenibili attraverso il concetto di “filiera corta” e il principio del km0: accade a Besana, in Brianza, dove il giovane studio a25architetti ha progettato il Padiglione agricolo Bressanella, un luogo d’incontro e confronto per gli abitanti di tutte le età. Nota: questo articolo è stato ripreso da un altro sito web attraverso un sistema automatico di news aggregation. Tutti i diritti sono dei legittimi proprietari.

Translate »