Decreto Crescita, via libera alle semplificazioni per l’edilizia

Decreto Crescita, via libera alle semplificazioni per l’edilizia

04/04/2019 – Deroghe per favorire gli interventi edilizi utili alla riqualificazione urbana, estensione degli incentivi per l’acquisto di case antisismiche, sostegno alle attività professionali. Sono alcune delle misure contenute nel Decreto Crescita che ha ricevuto questa sera il via libera del Consiglio dei Ministri. “Esprimo soddisfazione per l’approvazione, in Consiglio dei Ministri, del Decreto Crescita – ha commentato dopo la riunione il Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte -. Le misure contenute in questo provvedimento, che abbiamo fortemente voluto, contribuiranno alla ripresa del Paese, favorendo una crescita più robusta grazie al sostegno alle imprese, al lavoro e alle attività produttive”. Distanze,

Decreto Crescita, pronto il testo con le semplificazioni per l’edilizia

Decreto Crescita, pronto il testo con le semplificazioni per l’edilizia

04/04/2019 – Aumenta l’attesa per l’approvazione del Decreto Crescita. Dopo il susseguirsi di bozze all’esame del Governo, il testo dovrebbe approdare oggi pomeriggio in Consiglio dei Ministri. Sembra confermata l’intenzione di introdurre deroghe, talvolta temporanee, per favorire gli interventi edilizi utili alla riqualificazione urbana e misure per il sostegno alle attività professionali. Distanze, densità e semplificazioni all’edilizia privata I limiti di densità edilizia, altezza e distanza tra edifici, previsti dal DM 1444/1968, come il rispetto della distanza minima di 10 metri tra pareti finestrate, saranno validi solo nelle zone omogenee C, cioè destinate a nuovi complessi insediativi, che risultino inedificate

Ecobonus, cosa cambia in caso di ‘ristrutturazione profonda’?

Ecobonus, cosa cambia in caso di ‘ristrutturazione profonda’?

04/04/2019 – In caso di ‘ristrutturazione profonda’ di un immobile non tutti gli interventi generalmente agevolati dall’ecobonus, godono della piena detraibilità. Ad evidenziarlo l’Enea in una Faq in cui un contribuente chiedeva se, nel caso di ristrutturazione radicale di un immobile, fosse possibile beneficiare dell’ecobonus per un nuovo impianto termico a pompa di calore e per pannelli solari termici. Ristrutturazioni profonde ed ecobonus L’Enea ricorda che l’allegato 3 del DLgs 28/2011 recita: “Nel caso di edifici nuovi o edifici sottoposti a ristrutturazioni rilevanti, gli impianti di produzione di energia termica devono essere progettati e realizzati in modo da garantire il

Edilportale Tour: è il momento di rottamare gli edifici

Edilportale Tour: è il momento di rottamare gli edifici

04/04/2019 – “I temi portati avanti da Edilportale Tour rappresentano per noi tutti il nostro futuro” ed è questo futuro che gli attori della filiera devono portare avanti. Queste le parole di Vincenzo Russo, presidente Ance Salerno, che hanno aperto ieri la quarta tappa del tour nazionale di Edilportale. A un anno dall’ultimo appuntamento in questa città, Michele Brigante, Presidente dell’Ordine degli Ingegneri di Salerno, ha fatto il punto della situazione oggi in Italia in materia di sicurezza: “bisogna sapere quello che abbiamo, in modo da capire quello che deve essere il percorso”. Oggi è cambiato il modo di vedere

Professionisti, da Inarcassa prestiti d’onore e finanziamenti agevolati

Professionisti, da Inarcassa prestiti d’onore e finanziamenti agevolati

04/04/2019 – Dal 1° aprile sono aperti i bandi 2019 di Inarcassa (Ente di previdenza ed assistenza degli architetti e degli ingegneri) per la concessione di prestiti d’onore per gli associati under35 e per le professioniste madri di figli in età scolare e di finanziamenti on line in conto interessi. Inarcassa: al via i ‘prestiti d’onore’ per giovani e madri Il bando “Finanziamento in conto interessi – prestito d’onore anno 2019”, mira a sostenere l’accesso e l’esercizio dell’attività professionale dei giovani associati, con l’obiettivo di favorire il loro ricorso al finanziamento. Il bando prevede un prestito fino a 15 mila

Pareti mobili e divisori, ecco come organizzare case e uffici in modo smart

Pareti mobili e divisori, ecco come organizzare case e uffici in modo smart

04/04/2019 – Il restyling degli ambienti interni spesso passa attraverso una nuova distribuzione degli spazi; oggi, però, sempre più progettisti optano per pareti divisorie molto sottili e poco ingombranti o soluzioni fluide attraverso pareti mobili. In questi casi le soluzioni tecnologiche e l’arredamento devono essere ponderati e pianificati in modo tale da rendere l’ambiente funzionale e confortevole. Ecco una panoramica su alcune soluzioni semplici, veloci e poco impattanti per sfruttare al massimo lo spazio vitale. Pareti mobili Per la casa si opta soprattutto per soluzioni in legno; ad esempio, c’è ANTHEA di Boffi, un sistema di interpareti scorrevoli e rotanti

Eliminazione barriere architettoniche negli edifici privati, in arrivo 40 milioni

Eliminazione barriere architettoniche negli edifici privati, in arrivo 40 milioni

04/04/2019 – In arrivo 40 milioni di euro per il 2019 destinati alla eliminazione delle barriere architettoniche negli edifici privati. Il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, infatti, ha confermato e ripartito tra le Regioni la tranche 2019 (cioè 40 milioni) dei complessivi 180 milioni stanziati dal 2017 al 2021, secondo quanto disposto dal DM 67 del 27 febbraio 2018. Barriere architettoniche: i fondi per eliminarle negli edifici privati Grazie a queste risorse, le Regioni potranno provvedere alla ripartizione dei finanziamenti verso i Comuni per contribuire alle spese effettuate dai cittadini per eliminare le barriere architettoniche in edifici ed abitazioni

Equo compenso, il Lazio approva la legge

Equo compenso, il Lazio approva la legge

04/04/2019 – Il consiglio Regionale del Lazio ha approvato ieri pomeriggio all’unanimità la legge 69 in materia di equo compenso e di tutela delle prestazioni professionali. Equo compenso, cosa prevede la legge laziale Si tratta – spiega la nota della Regione – di un provvedimento che mira alla promozione e valorizzazione delle attività professionali, attraverso il riconoscimento del diritto all’equo compenso per i professionisti, compresi quelli non ordinistici, e che norme contribuirà a contrastare l’evasione fiscale. La legge contiene anche norme di particolare rilevanza soprattutto con riferimento a incarichi o appalti affidati dalle pubbliche amministrazioni. Le prestazioni dei professionisti, infatti,

Di Maio ai professionisti: ‘equo compenso sotto osservazione’

Di Maio ai professionisti: ‘equo compenso sotto osservazione’

03/04/2019 – “Esamineremo quanto prima la norma dell’equo compenso, partendo dall’aggiornamento dei parametri giudiziali fino a un compenso dignitoso per tutti i professionisti”. È quanto ha riferito il vicepremier e Ministro dello Sviluppo Economico Luigi Di Maio al presidente di Confprofessioni, Gaetano Stella, durante un colloquio che si è svolto oggi pomeriggio a Palazzo Chigi, a margine del lancio della petizione #iononlavorogratis di Confprofessioni, Acta, Apiqa Cgil e vIVAce, per chiedere l’immediata attuazione della norma sull’equo compenso. L’incontro definito ‘cordiale’ ha permesso di chiarire alcuni aspetti che riguardano il mondo dei professionisti, facendo emergere la comune intenzione di affrontare il

I professionisti: ‘equo compenso subito, stop al lavoro gratuito e sottopagato’

I professionisti: ‘equo compenso subito, stop al lavoro gratuito e sottopagato’

03/04/2019 – Con l’hashtag #iononlavorogratis, Confprofessioni, Acta, Apiqa Cgil e vIVAce chiamano a raccolta tutti i professionisti e freelance italiani per dire no al lavoro gratuito o sottopagato. La nuova iniziativa per chiedere di dare immediata attuazione alla norma sull’equo compenso nasce dopo la pubblicazione del Ministero dell’Economia e delle Finanze di un avviso pubblico di manifestazione di interesse per incarichi di consulenza a titolo gratuito. I promotori della mobilitazione hanno infatti lanciato un appello al Governo e a tutte le forze politiche affinché venga data immediata attuazione alla norma sull’equo compenso per i professionisti, introdotta dalla legge di Bilancio

Translate »