Sismabonus, le potenzialità inespresse della misura per la rigenerazione del Paese

Sismabonus, le potenzialità inespresse della misura per la rigenerazione del Paese

08/03/2019 – Il Sismabonus non ha ancora mostrato le sue potenzialità. Ma potrebbe presto farlo puntando su una maggiore consapevolezza dei professionisti e della committenza. Questa, in sintesi, la sfida che sarà affrontata durante il 5° Convegno nazionale della Scuola Ingegneria e Architettura in programma a Bari per il prossimo 28 marzo. Se ne è parlato in un incontro di presentazione alla Camera dei Deputati. Sismabonus e il bisogno di messa in sicurezza Secondo la Scuola Ingegneria e Architettura, l’ultimo Rapporto Casa Italia ha individuato in circa 566.000 gli edifici costruiti prima del 1971, con una potenziale vulnerabilità sismica. Politica

Ingegneria e discipline tecniche, cresce la presenza delle donne

Ingegneria e discipline tecniche, cresce la presenza delle donne

08/03/2019 – Il 39% dei laureati nelle discipline STEM (Scienze, Tecnologia, Ingegneria, Matematica) sono donne. E’ un primato dell’Italia rispetto ai principali Paesi industrializzati con cui siamo abituati a confrontarci. In Francia, nel Regno Unito, in Olanda, nell’area scandinava, negli Stati Uniti, la percentuale è più contenuta. Secondo i dati elaborati dal Centro Studi del CNI, inoltre, aumenta progressivamente il numero delle donne ingegnere: nel 2017 è stato il 28% dei laureati in ingegneria a fronte di una quota del 16% nei primi anni 2000. Le statistiche internazionali confermano come in Italia la quota di laureate in Ingegneria sia considerevolmente

Cultura, architettura e design generano più di 92 miliardi di euro

Cultura, architettura e design generano più di 92 miliardi di euro

08/03/2019 – Il Sistema Produttivo Culturale e Creativo, fatto da imprese, PA e no profit, genera più di 92 miliardi di euro e ‘attiva’ altri settori dell’economia, arrivando a muovere, nell’insieme, 255,5 miliardi, equivalenti al 16,6% del valore aggiunto nazionale. È quanto emerge dal Rapporto “Io sono cultura – L’Italia della qualità e della bellezza sfida la crisi” elaborato da Symbola e Unioncamere e presentato ieri a Milano presso la sede del Touring Club Italiano. Patrimonio culturale: i dati in Italia Secondo il Rapporto l’economia italiana beneficia di cultura e creatività, soprattutto il settore del turismo. Una ricchezza che si

Opere abusive, quando è possibile evitare la demolizione?

Opere abusive, quando è possibile evitare la demolizione?

08/03/2019 – Un edificio abusivo può evitare la demolizione? Sì, ma come ha spiegato la Cassazione con la sentenza 9210/2019, solo in pochi casi ben precisi. Edifici abusivi, quando si evita la demolizione Come si legge nella sentenza, l’ordine di demolizione delle opere abusive, emesso con la sentenza penale passata in giudicato, può essere revocato solo se nel frattempo l’immobile è stato sanato o se è stata cambiata la sua destinazione d’uso. L’ordine di demolizione sarebbe infatti in contrasto con gli atti amministrativi o giurisdizionali con cui le autorità competenti hanno conferito all’immobile una destinazione diversa o concesso la sanatoria.

Appalti, in attesa dello ‘Sblocca cantieri’ all’orizzonte lo ‘Sblocca lavori’

Appalti, in attesa dello ‘Sblocca cantieri’ all’orizzonte lo ‘Sblocca lavori’

07/03/2019 – Meno carte, più cantieri. È stato presentato con questo scopo, dal deputato di Fratelli d’Italia, Luca De Carlo, il disegno di legge per la modifica dell’articolo 36 del Codice Appalti (D.lgs. 50/2016). La norma punta a rivedere le soglie degli appalti per sbloccare i lavori e far ripartire l’economia. Sblocca lavori e revisione delle soglie comunitarie “L’obbiettivo del progetto di legge è semplice – spiega De Carlo dalla sua pagina Facebook – meno burocrazia per i comuni, per accorciare i tempi per l’avvio dei lavori. In sostanza, si chiede di confermare la norma provvisoria introdotta nell’ultima finanziaria, che

Subappalto, dai dubbi in fase di gara nasce la nuova guida Anac

Subappalto, dai dubbi in fase di gara nasce la nuova guida Anac

07/03/2019 – Come ricorrere al subappalto e al raggruppamento tra professionisti o tra imprese senza creare contenziosi che possono rallentare l’iter della gara. Con questo obiettivo l’Autorità nazionale anticorruzione (Anac) ha raccolto i pareri di precontenzioso emessi nel 2017 e nel 2018 e messo a punto due guide, che vanno a sommarsi ai già tanti testi e linee guida in materia di contratti pubblici. Subappalto L’Anac con una nuova guida ha spiegato la differenza tra subappalto, che esplica i suoi effetti nella fase dell’esecuzione del contratto, e avvalimento, che invece consente ad un soggetto privo di requisiti necessari di partecipare

Sicurezza strade e scuole, firmato il decreto da 250 milioni annui per le Province

Sicurezza strade e scuole, firmato il decreto da 250 milioni annui per le Province

07/03/2019 – In arrivo i 250 milioni di euro destinati alle Province per migliorare la sicurezza di strade e scuole grazie ad interventi di manutenzione e ammodernamento. Il Ministro delle Infrastrutture Danilo Toninelli, infatti, ha firmato il decreto di riparto delle risorse tra le Province. Manutenzione provinciale: ok alle risorse fino al 2033 I 250 milioni di euro costituiscono la prima tranche dello stanziamento complessivo di 3,75 miliardi di euro fino al 2033, previsto dalla Legge di Bilancio 2019, assegnato alle Province delle Regioni a Statuto ordinario da destinare a piani di sicurezza a valenza pluriennale per la manutenzione di

Prese, placche e interruttori: le soluzioni innovative

Prese, placche e interruttori: le soluzioni innovative

07/03/2019 – Le prese e gli interruttori si sono trasformati nel corso degli anni da componenti ‘solo’ funzionali (necessari all’accensione e allo spegnimento degli impianti) ad elementi di arredo che uniscono praticità, innovazione e bellezza. In più, grazie alla diffusione della domotica, gli interruttori e le prese sono diventati l’espressione della ‘casa del futuro’ essendo piccoli oggetti dall’alto contenuto tecnologico. A tutto ciò va aggiunta la componente estetica, con un design delle placche e degli interruttori sempre più ricercato. Ad esempio, si stanno diffondendo sempre più interruttori touch che, a seconda dell’intensità di pressione, regolano temperatura, intensità della luce ecc.

Sviluppo sostenibile delle libere professioni, al via il progetto di Confprofessioni

Sviluppo sostenibile delle libere professioni, al via il progetto di Confprofessioni

07/03/2019 – Peculiarità delle relazioni industriali; natura della conoscenza professionale; rafforzamento del sistema mutualistico parallelo, unicità del modello italiano. Sono i quattro pilastri del dialogo sociale nelle libere professioni in Italia, una best practice europea per cavalcare e diffondere gli effetti positivi della digitalizzazione negli studi professionali attraverso la contrattazione collettiva e il welfare contrattuale. Ma sono anche le colonne portanti del progetto “Social dialogue for sustainability of european professional service firms”, finanziato dalla Commissione europea e presentato il 5 marzo da Confprofessioni al Parlamentino del Cnel a Roma. “Il dialogo sociale ha un ruolo fondamentale per la sostenibilità delle

Permesso di costruire in un giorno e pagamenti certi ai progettisti, Catania in prima linea

Permesso di costruire in un giorno e pagamenti certi ai progettisti, Catania in prima linea

06/03/2019 – Catania punta sulla velocizzazione delle pratiche edilizie percorrendo due strade. Da una parte assicurando, dietro pagamento di un contributo maggiorato, il rilascio del permesso di costruire in un giorno e dall’altra dando immediata attuazione alla LR 1/2019, che vincola il rilascio delle autorizzazioni al pagamento dei progettisti. Permesso di costruire in un giorno, lo Smart Design Project’ di Catania La delibera della Giunta comunale di Catania, approvata l’11 ottobre 2018, ha approvato un sistema di semplificazione denominato “Smart Design Project”, che prevede un termine massimo di 48 ore, decorrenti dalla presentazione dell’istanza, per il rilascio dei permessi di

Translate »