07/01/2020 – È stata prorogata al 22 gennaio 2020 la scadenza per partecipare al concorso ‘Buone pratiche in edilizia’ indetto da INAIL.

Il concorso nazionale “Archivio delle buone pratiche per la salute e sicurezza sul lavoro nei cantieri temporanei o mobili”, alla sua prima edizione, mira a creare e diffondere un archivio di buone pratiche di facile consultazione e semplice applicazione.

Con l’iniziativa, l’INAIL intende sensibilizzare i partecipanti sul tema della prevenzione, per migliorare la sicurezza nei cantieri edili temporanei o mobili, riducendo il rischio di infortuni e malattie professionali. Alle buone pratiche, infatti, è attribuito ormai un ruolo strategico per la promozione della salute e della sicurezza nel settore edile.

Buone pratiche in edilizia, chi può partecipare
Possono partecipare le imprese del settore edilizio che operano, anche indirettamente, nei cantieri temporanei o mobili, i..
Continua a leggere su Edilportale.com


Nota: questo articolo è stato ripreso da un altro sito web attraverso un sistema automatico di news aggregation. Tutti i diritti sono dei legittimi proprietari.


Translate »