30/01/2020 – Il condominio non può opporsi al distacco di un condomino dall’impianto di riscaldamento centralizzato. Lo ha affermato la Cassazione, che con la sentenza 32441 ha spiegato che il regolamento condominiale non può entrare in contrasto con i princìpi sanciti dal Codice Civile.

Distacco dall’impianto centralizzato, il caso
Un condomino aveva chiesto il distacco dall’impianto di riscaldamento centralizzato, ma l’assemblea condominiale aveva respinto la sua richiesta.

Era quindi iniziato un contenzioso legale. La Corte d’Appello aveva confermato la decisione del condominio, ritenendo illegittimo il distacco dall’impianto centralizzato di riscaldamento perché in contrasto con un articolo del regolamento condominiale. L’articolo preso in considerazione non consentiva infatti la rinuncia all’uso degli impianti comuni e statuiva l’obbligatorietà dei relativi canoni.

Distacco..
Continua a leggere su Edilportale.com


Nota: questo articolo è stato ripreso da un altro sito web attraverso un sistema automatico di news aggregation. Tutti i diritti sono dei legittimi proprietari.


Translate »