Condono o sanatoria edilizia? Ecco le differenze

11/12/2019 – Il condono e la sanatoria edilizia sono utili alla regolarizzazione di immobili realizzati senza permesso. Le due procedure hanno un obiettivo comune, ma in realtà sono completamente diverse. Spesso, però, anche i giudici le confondono. Per dirimere un errore del genere è intervenuta la Cassazione, che con la sentenza 37659/2019 ha spiegato che la diversità risiede nel concetto di doppia conformità.

Condono o sanatoria edilizia, il caso
Il caso preso in esame dalla Cassazione riguarda i responsabili di un abuso edilizio che avevano ottenuto il condono edilizio dopo aver presentato un’istanza ai sensi della Legge 724/1994.

Successivamente, il Comune aveva ordinato la demolizione del fabbricato condonato. I proprietari avevano quindi presentato ricorso per annullare l’ordine di demolizione. La richiesta dei proprietari era però stata respinta dal Tribunale Ordinario.

Nelle motivazioni del..
Continua a leggere su Edilportale.com


Nota: questo articolo è stato ripreso da un altro sito web attraverso un sistema automatico di news aggregation. Tutti i diritti sono dei legittimi proprietari.


Translate »