Consumo di suolo 'zero', nuovo bando in Veneto

26/06/2019 – Demolizione di opere incongrue o di elementi di degrado, di manufatti ricadenti in aree a pericolosità idraulica e geologica, o nelle fasce di rispetto stradale, ma anche interventi di recupero, di riqualificazione e cambio di destinazione d’uso, purchè compatibile con le caratteristiche urbanistiche e ambientali del patrimonio edilizio esistente.

Sono gli interventi finanziati dal bando pubblicato dalla Regione Veneto. L’iniziativa dà attuazione alla Legge 14/2017, con cui è stata stabilita la revisione della disciplina urbanistica, mirando in particolare a ridurre progressivamente il consumo di suolo non ancora urbanizzato, in coerenza con l’obiettivo comunitario europeo di azzerarlo entro il 2050.

Consumo di suolo ‘zero’, il bando del Veneto
Saranno finanziati, nella misura massima del 50% delle spese, gli interventi di demolizione e ripristino del suolo naturale o seminaturale. I progetti..
Continua a leggere su Edilportale.com


Nota: questo articolo è stato ripreso da un altro sito web attraverso un sistema automatico di news aggregation. Tutti i diritti sono dei legittimi proprietari.


Translate »