Coronavirus, Cresme: nel 2020 le costruzioni potrebbero perdere 34 miliardi di euro

30/03/2020 – Il settore delle costruzioni potrebbe perdere 34 miliardi di euro di investimenti nel 2020. È la stima tracciata dall’istituto di ricerca Cresme, che ha analizzato le possibili conseguenze dell’impatto dell’emergenza sanitaria e diffuso alcuni risultati durante un seminario da remoto.

Cresme, gli investimenti perdono 34 miliardi di euro
Prima dell’emergenza sanitaria, le costruzioni stavano vivendo una fase di crescita. A fine 2019 ci si attendeva una crescita complessiva del 2,4% (che dava seguito al +3% dell’anno passato), trainata dall’attività nuova costruzione, soprattutto in ambito infrastrutturale. Gli investimenti attesi per il 2020 ammontavano quindi a 141 miliardi di euro.

Con l’emergenza sanitaria in atto, invece, gli investimenti potrebbero fermarsi a 107 miliardi di euro, cioè 34 miliardi in meno. Paragonando i dati con il 2019 (138 miliardi), la caduta è quantificabile..
Continua a leggere su Edilportale.com


Nota: questo articolo è stato ripreso da un altro sito web attraverso un sistema automatico di news aggregation. Tutti i diritti sono dei legittimi proprietari.


Translate »