16/03/2020 – Il Consiglio dei Ministri si riunirà oggi per dare il via libera alle misure per il contrasto all’emergenza coronavirus: aiuti per gli ospedali, le famiglie, i lavoratori e le imprese, per un totale di oltre 20 miliardi di euro.

Al momento è nota una bozza del decreto, che sta subendo ancora modifiche. Ecco i provvedimenti previsti da questo testo non definitivo:

Per i professionisti che lo scorso anno hanno avuto ricavi o compensi fino a 2 milioni di euro, saranno sospesi i versamenti da autoliquidazione che scadono tra l’8 marzo 2020 e il 31 marzo 2020 relativi a: ritenute alla fonte e trattenute relative all’addizionale regionale e comunale, che essi operano in qualità di sostituti d’imposta; all’IVA; contributi previdenziali e assistenziali e premi per l’assicurazione obbligatoria.

La bozza prevede la sospensione dei mutui per liberi professionisti e autonomi che autocertifichino un calo di fatturato..
Continua a leggere su Edilportale.com


Nota: questo articolo è stato ripreso da un altro sito web attraverso un sistema automatico di news aggregation. Tutti i diritti sono dei legittimi proprietari.


Translate »