Coronavirus, le Regioni aprono alle piccole manutenzioni edilizie

16/04/2020 – A piccoli e prudenti passi, istituzioni e imprese provano ad intravedere uno spiraglio verso la normalità. Il DPCM 10 aprile 2020 ha leggermente ampliato l’elenco delle attività consentite e ha innovato la procedura autorizzativa di competenza del Prefetto facendovi rientrare alcune attività di manutenzione delle sedi aziendali.

Di conseguenza, le Regioni hanno spiegato alle aziende dei lori territori come regolarsi. Destinatarie di queste istruzioni sono, al momento, soprattutto le imprese del comparto balneare, impazienti di riattivarsi in vista della stagione estiva.

Marche, via libera a piccoli interventi edilizi
La Regione Marche, in un comunicato, sottolinea che il DPCM 10 aprile 2020 “consente l’accesso ai locali aziendali di personale dipendente o terzi delegati per lo svolgimento di attività di manutenzione, vigilanza e conservazione”.

Si tratta della novità (articolo 2, comma..
Continua a leggere su Edilportale.com


Nota: questo articolo è stato ripreso da un altro sito web attraverso un sistema automatico di news aggregation. Tutti i diritti sono dei legittimi proprietari.


Translate »