06/04/2020 – Come funziona l‘ecobonus legato all’installazione di caldaie a biomassa e a condensazione? Come varia la percentuale della detrazione fiscale? Quali requisiti tecnici bisogna soddisfare per fruire dell’ecobonus per collettori solari?

L’Enea risponde a queste domande in 3 vademecum aggiornati con le novità 2020: Vademecum caldaie a condensazione, Vademecum caldaie a biomassa e Vademecum collettori solari.

Ecobonus per caldaie a condensazione: come funziona
Nel caso delle caldaie a condensazione sono agevolabili:
– al 50% la sostituzione, integrale o parziale, di impianti di climatizzazione invernale con impianti dotati di caldaie a condensazione con classe energetica A nelle singole unità immobiliari. La percentuale di detrazione sale al 65% se l’installazione avviene in impianti centralizzati oppure nel caso di contestuale sostituzione dei generatori di calori in tutte le unità immobiliari che compongono..
Continua a leggere su Edilportale.com


Nota: questo articolo è stato ripreso da un altro sito web attraverso un sistema automatico di news aggregation. Tutti i diritti sono dei legittimi proprietari.


Translate »