Edifici abusivi, come bloccare la demolizione

05/12/2019 – Per bloccare un ordine di demolizione, la richiesta di sanatoria deve riguardare tutto il manufatto abusivo e non le singole porzioni. Lo ha stabilito la Cassazione con la sentenza 29088/2019.

Richiesta di sanatoria, il caso
I giudici si sono pronunciati sul caso di un ordine di demolizione di un manufatto abusivo. Per bloccarlo, i nuovi proprietari, che avevano ereditato la costruzione dopo la realizzazione degli abusi edilizi, avevano presentato istanze di sanatoria individuali.

Ogni istanza di sanatoria, però, riguardava singole porzioni dell’immobile e non considerava la costruzione nel suo complesso.

Secondo i proprietari, sommando le singole istanze si sarebbe comunque arrivati alla sanatoria di tutto il fabbricato.

Richiesta di sanatoria, Cassazione: deve riguardare l’intero immobile
I giudici della Cassazione hanno respinto le richieste dei proprietari partendo dal principio che la concessione edilizia..
Continua a leggere su Edilportale.com


Nota: questo articolo è stato ripreso da un altro sito web attraverso un sistema automatico di news aggregation. Tutti i diritti sono dei legittimi proprietari.


Translate »