31/03/2020 – Superata l’emergenza coronavirus, sarà necessario gettare le fondamenta su cui costruire la ripresa, soprattutto del settore delle costruzioni, attraverso una radicale semplificazione.

Ad affermarlo la Rete delle Professioni Tecniche (RPT) che ha trasmesso al Ministero delle Infrastrutture una serie di proposte, esaminate nel corso di un incontro tra Presidenza del Consiglio ed altri Ministeri il 25 marzo, per superare le problematiche che ostacolano le opere di efficientamento sismico ed energetico di cui il nostro patrimonio edilizio ha urgente bisogno.

Modifica del Testo Unico: le semplificazioni per l’edilizia
Oltre a recepire tutte le modifiche al Testo Unico che si sono susseguite negli ultimi vent’anni, la RPT propone semplificazioni per le demolizioni e ricostruzioni, per l’esecuzione degli interventi di ripristino, le tolleranze costruttive, la prescrizione degli abusi minori e la regolarizzazione edilizia.

Ad..
Continua a leggere su Edilportale.com


Nota: questo articolo è stato ripreso da un altro sito web attraverso un sistema automatico di news aggregation. Tutti i diritti sono dei legittimi proprietari.


Translate »