Equo compenso, le Marche preparano una legge

02/08/2019 – Le Marche sono al lavoro per definire una legge che assicuri compensi equi e proporzionati alla quantità e qualità delle prestazioni effettuate dai professionisti della regione.

Gli aspetti finali del testo sono stati oggetto di un incontro fra il presidente del Consiglio regionale Antonio Mastrovincenzo, Confprofessioni Marche, e le rappresentanze sindacali e gli ordini professionali di psicologi, ingegneri, architetti, consulenti del lavoro, assistenti sociali, geometri, geologi, agronomi, medici e avvocati.

Equo compenso: al lavoro per una legge regionale
Nel suo insieme, la proposta di legge regionale intende rendere più cogenti le norme statali delle stazioni appaltanti in tutte le procedure di affidamento e prevedere che l’equo compenso sia il parametro come base d’asta.

Nei contratti di incarico professionale, inoltre, assicura che non vengano inserite clausole vessatorie.

Legge sull’equo..
Continua a leggere su Edilportale.com


Nota: questo articolo è stato ripreso da un altro sito web attraverso un sistema automatico di news aggregation. Tutti i diritti sono dei legittimi proprietari.


Translate »