Eremi, i luoghi isolati che sfidano le leggi della fisica

09/12/2019 – Sono strutture antichissime, capolavori dell’ingegneria e dell’architettura che da secoli sfidano le forze della natura. Arroccati sulle montagne o nascosti tra le caverne, gli eremi da luoghi isolati si sono trasformati in attrazioni turistiche, all’interno di percorsi naturalistici, dove è ancora possibile trascorrere momenti di pace.

Eccone alcuni in Italia

Eremo di San Bartolomeo in Legio, Roccamorice – Pescara
Si trova sulla Majella e le sue origini sono anteriori all’XI secolo. La cappella e gli altri vani sono stati scavati nella roccia.
Foto: Lucadideo [CC BY-SA 4.0 (https://creativecommons.org/licenses/by-sa/4.0)]

Eremo delle Carceri, Assisi – Perugia
In questo eremo si riunivano a pregare e meditare San Francesco e i suoi discepoli.
Foto: Wikipedia

La struttura, come la si può vedere oggi, è il frutto di lavori di ampliamento realizzati dal 1400.
Foto: pizzodisvevo..
Continua a leggere su Edilportale.com


Nota: questo articolo è stato ripreso da un altro sito web attraverso un sistema automatico di news aggregation. Tutti i diritti sono dei legittimi proprietari.


Translate »