Gare di progettazione, Oice: dopo i risultati positivi il rischio Coronavirus

18/03/2020 – Nonostante i risultati positivi ottenuti dalle gare di progettazione nel primo bimestre 2020, l’Associazione delle organizzazioni di ingegneria, di architettura e di consulenza tecnico economica aderenti a Confindustria (Oice) esprime forti preoccupazioni per la tenuta dei prossimi mesi. Preoccupazioni dovute all’emergenza sanitaria, che sta bloccando molte imprese, mentre il decreto legge “Covid” non fornisce le risposte sperate.

Oice: il rischio dei contenziosi dopo l’emergenza sanitaria
Secondo il presidente dell’Oice, Gabriele Scicolone. “Continuare a progettare significa permettere a tutta la filiera delle costruzioni non solo di continuare ad operare ma di farsi trovare pronti a ripartire al massimo, appena sarà possibile, con progetti già pronti e virtualmente cantierabili. Perché questo avvenga servono però due cose fondamentali: committenti pubblici e privati che condividano questa..
Continua a leggere su Edilportale.com


Nota: questo articolo è stato ripreso da un altro sito web attraverso un sistema automatico di news aggregation. Tutti i diritti sono dei legittimi proprietari.


Translate »