Gare di progettazione, valgono i requisiti acquisiti con la società di ingegneria?

25/10/2019 – Per la partecipazione ad una gara, il professionista può avvalersi dei requisiti di capacità tecnica ed economico-finanziaria conseguiti con la società di ingegneria di cui ha fatto parte come socio professionista. Il chiarimento, contenuto in una risposta dell’Autorità nazionale anticorruzione (Anac), è stato diffuso con una circolare agli iscritti dal Consiglio nazionale degli Ingegneri (CNI), soddisfatto dall’orientamento dell’Anac.

Professionisti e requisiti per le gare
Secondo l’Anac, per la dimostrazione dei requisiti utili alla partecipazione ad una gara d’appalto, il professionista può utilizzare le attività svolte come socio di una società di ingegneria. Dall’organigramma della società deve risultare che il professionista sia stato direttamente impiegato nello svolgimento delle funzioni professionali e tecniche. È inoltre necessario che il professionista..
Continua a leggere su Edilportale.com


Nota: questo articolo è stato ripreso da un altro sito web attraverso un sistema automatico di news aggregation. Tutti i diritti sono dei legittimi proprietari.


Translate »