25/09/2019 – Con l’avvicinarsi della fine dell’anno, si avvicina il primo banco di prova per il Governo Conte 2: la Legge di Bilancio per il 2020. Per le numerose promesse fatte al momento dell’incarico a formare il nuovo Esecutivo arriva, dunque, la prima occasione per tradursi in provvedimenti e misure concrete.

Alcuni dei punti del programma del Governo M5S-PD riguardano i settori della progettazione, dell’edilizia e dell’urbanistica. Abbiamo chiesto ai nostri lettori un’opinione sulle possibili modalità di raggiungimento degli obiettivi, proponendo quattro azioni con la richiesta di sceglierne due.

Hanno risposto architetti, ingegneri e geometri – ma non solo – prevalentemente tra i 36 e i 55 anni che operano soprattutto nel Nord Italia.

Il nuovo Governo – come i precedenti, del resto – ha promesso di individuare il giusto compenso per i lavoratori non dipendenti e i professionisti. Oltre metà dei partecipanti..
Continua a leggere su Edilportale.com


Nota: questo articolo è stato ripreso da un altro sito web attraverso un sistema automatico di news aggregation. Tutti i diritti sono dei legittimi proprietari.


Translate »