Indici di affidabilità fiscale, ecco la Guida dell'Agenzia delle Entrate

25/06/2019 – Come si applicano gli Indici sintetici di affidabilità fiscale (ISA), chi ne è escluso e quali sono i vantaggi per i professionisti affidabili?

Sono queste alcune delle domande a cui l’Agenzia delle Entrate dà risposta nella guida “Gli Indici sintetici di affidabilità fiscale: i vantaggi per imprese e professionisti”.

Indici di affidabilità fiscale: come funzionano
Nella pubblicazione vengono illustrati i nuovi Indici sintetici di affidabilità fiscale che, a partire dalla dichiarazione Redditi 2019, sostituiscono gli studi di settore e i parametri. La metodologia utilizzata per elaborare e applicare gli Isa tiene conto di una pluralità di indicatori, sostanzialmente riconducibili a due gruppi:
– indicatori elementari di affidabilità
– indicatori elementari di anomalia.

La media del valore dei singoli indicatori elementari esprime, da 1 a 10, il punteggio Isa e rappresenta..
Continua a leggere su Edilportale.com


Nota: questo articolo è stato ripreso da un altro sito web attraverso un sistema automatico di news aggregation. Tutti i diritti sono dei legittimi proprietari.


Translate »