Messa in sicurezza del territorio, in arrivo 400 milioni di euro per il 2020

06/09/2019 – Sono in arrivo 400 milioni di euro che i Comuni potranno utilizzare per la messa in sicurezza degli edifici pubblici e del territorio.

E’ in corso di registrazione, infatti, il decreto del Ministero dell’Interno che approva il modello di certificazione informatizzato con cui i Comuni possono richiedere la terza tranche degli 850 milioni complessivi stanziati dal comma 853 della Legge di Bilancio 2018 (150 milioni per l’anno 2018, 300 milioni per l’anno 2019 e 400 milioni per l’anno 2020) per la sicurezza delle città.

Messa in sicurezza: le richieste dei Comuni entro il 15 settembre
In una nota, il Ministero dell’Interno ha specificato che la richiesta da parte dei Comuni deve essere formulata esclusivamente con modalità telematica, tramite il Sistema Certificazioni Enti Locali entro le ore 24:00 del 15 settembre 2019, a pena di decadenza.

Ciascun Comune può fare richiesta..
Continua a leggere su Edilportale.com


Nota: questo articolo è stato ripreso da un altro sito web attraverso un sistema automatico di news aggregation. Tutti i diritti sono dei legittimi proprietari.


Translate »