Obbligo Bim negli appalti: dal 1° gennaio 2020 soglia a 50 milioni di euro

Va avanti la progressiva introduzione della modellazione informativa, ossia del Building information modeling (Bim), negli appalti pubblici. Dal 1° gennaio 2020 la soglia che determina l’obbligo di indire gare “Bim oriented” scende a 50 milioni di euro.


Nota: questo articolo è stato ripreso da un altro sito web attraverso un sistema automatico di news aggregation. Tutti i diritti sono dei legittimi proprietari.


Translate »