Post coronavirus, per la ripresa servono bonus fiscali 'a misura d'impresa'

21/04/2020 – Per rilanciare il settore delle costruzioni dopo l’emergenza coronavirus non solo sarà necessario potenziare i bonus fiscali ma bisognerà anche favorire l’equilibrio finanziario delle imprese del settore rendendo molto più veloce il trasferimento dei crediti, al massimo entro tre mesi dall’emissione della fattura.

Questa la proposta che Rete Irene fa al Governo in vista del varo del “decreto Aprile” che conterrà tutte le misure per favorire gli investimenti e il rilancio di un’economia e dell’edilizia.

Ecobonus, Rete Irene: non basta aumentare la percentuale
Come anticipato a marzo dal Ministro dello Sviluppo Economico (MISE), Stefano Patuanelli, il Governo ha intenzione di introdurre nel “decreto Aprile” un provvedimento per rafforzare l’ecobonus, aumentando la percentuale di detrazione e accompagnandolo con lo sconto in fattura.

Secondo Rete Irene, la logica..
Continua a leggere su Edilportale.com


Nota: questo articolo è stato ripreso da un altro sito web attraverso un sistema automatico di news aggregation. Tutti i diritti sono dei legittimi proprietari.


Translate »