25/11/2019 – Novità in arrivo per gli impianti di climatizzazione e condizionamento considerati rilevanti ai fini della sicurezza antincendio: presto potrebbero prevedere l’utilizzo di fluidi refrigeranti a minor incidenza sull’effetto serra anche se ‘poco infiammabili’.

È stata inviata, infatti, alla Commissione europea lo scorso 11 novembre la bozza di DM recante “Disposizioni di prevenzione incendi per gli impianti di climatizzazione inseriti nelle attività soggette ai controlli di prevenzione incendi”.

Antincendio: le novità per impianti di condizionamento
Il DM sancisce il via libera all’uso di fluidi refrigeranti a minor incidenza sull’effetto serra seppur classificati come a bassa infiammabilità. Ad oggi, infatti, è obbligatorio usare solo fluidi refrigeranti non infiammabili o non infiammabili e non tossici negli impianti di condizionamento presenti all’interno delle..
Continua a leggere su Edilportale.com


Nota: questo articolo è stato ripreso da un altro sito web attraverso un sistema automatico di news aggregation. Tutti i diritti sono dei legittimi proprietari.


Translate »