24/10/2019 – Chi aderisce al regime forfettario deve apporre la marca da bollo in fattura?

La risposta dell’Agenzia delle Entrate arriva tramite la posta di FiscoOggi.

Regime forfettario e marca da bollo
L’Agenzia delle Entrate chiarisce che, in linea generale, sulle fatture riguardanti operazioni effettuate dai soggetti passivi che usufruiscono del regime forfettario va applicata una marca da bollo di 2 euro, in quanto queste operazioni non sono soggette a Iva.

La marca da bollo è un tributo alternativo all’Iva e i forfettari non addebitano l’Iva in rivalsa né esercitano il diritto alla detrazione dell’imposta assolta.

Tuttavia, l’Agenzia specifica che, se il documento emesso ha un importo totale inferiore a 77,47 euro, la marca da bollo non va apposta.

Regime forfetario 2019
Ricordiamo che il regime forfettario è un regime fiscale agevolato, destinato agli operatori economici..
Continua a leggere su Edilportale.com


Nota: questo articolo è stato ripreso da un altro sito web attraverso un sistema automatico di news aggregation. Tutti i diritti sono dei legittimi proprietari.


Translate »