Rinascita urbana, nella Manovra 853 milioni di euro fino al 2033

31/10/2019 – 853 milioni euro fino al 2033 per incrementare il patrimonio destinato all’edilizia residenziale sociale, rigenerare il tessuto socio-economico e incrementare l’accessibilità e la sicurezza degli spazi pubblici.

A prevederlo la bozza della Legge di Bilancio 2020 che istituisce, negli anni dal 2020 al 2033, il “Programma innovativo nazionale per la qualità dell’abitare”.

Rinascita urbana: le risorse dal 2020 al 2033
Per l’attuazione del Programma, la Manovra 2020 predispone una dotazione complessiva pari a 853,81 milioni euro di cui 12,18 milioni di euro per l’anno 2020, 27,25 milioni di euro per l’anno 2021, 74,07 milioni di euro per l’anno 2022, 93,87 milioni di euro per l’anno 2023, 94,42 milioni di euro per l’anno 2024, 95,04 milioni di euro per l’anno 2025, 93,29 milioni di euro per l’anno 2026, 47,15 milioni di euro per l’anno 2027, 48,36 milioni di..
Continua a leggere su Edilportale.com


Nota: questo articolo è stato ripreso da un altro sito web attraverso un sistema automatico di news aggregation. Tutti i diritti sono dei legittimi proprietari.


Translate »