Ristrutturazioni, il bonus spetta in caso di comodato gratuito?

23/08/2019 – È possibile usufruire del bonus ristrutturazione per le spese effettuate in un appartamento dato in comodato gratuito dai genitori, proprietari dell’immobile, ai figli?

Alla domanda risponde l’Agenzia delle Entrate tramite la posta di FiscoOggi.

Bonus ristrutturazione: il caso del comodato gratuito
L’Agenzia ha risposto che la detrazione per gli interventi di ristrutturazione edilizia, oltre che al proprietario dell’immobile, spetta anche a chi lo detiene sulla base di un contratto di locazione o di comodato, a condizione che abbia il consenso all’esecuzione dei lavori da parte del proprietario.

Le Entrate, però, specificano che è necessario che l’atto attestante la detenzione risulti regolarmente registrato al momento di avvio dei lavori o al momento del pagamento delle spese ammesse in detrazione, se precedente.

Come ribadito nella circolare 13/E del 31 maggio 2019, non sarà..
Continua a leggere su Edilportale.com


Nota: questo articolo è stato ripreso da un altro sito web attraverso un sistema automatico di news aggregation. Tutti i diritti sono dei legittimi proprietari.


Translate »