05/12/2019 – L’installazione dell’impianto di allarme o di un dispositivo antintrusione, in quanto rientrante nei lavori che danno diritto alla detrazione prevista per la ristrutturazione, può dare diritto al bonus mobili?

La questione, per quanto più volte chiarita dall’Agenzia delle Entrate (sia tramite la posta di FiscoOggi sia tramite circolari) crea ancora molta confusione in quanto molti partono dal presupposto (sbagliato) che tutti gli interventi agevolati dal bonus ristrutturazioni attivano il bonus per l’acquisto di arredi.

I dispositivi antintrusione permettono l’accesso al bonus arredi?
Come chiarito dall’Agenzia nella Circolare 10/2014, i dispositivi antifurto possono beneficiare del bonus mobili solo se per la loro installazione sono necessari degli interventi edilizi.

Tramite la posta di FiscoOggi, l’Agenzia ha anche sottolineato che generalmente non spetta l’agevolazione per l’acquisto..
Continua a leggere su Edilportale.com


Nota: questo articolo è stato ripreso da un altro sito web attraverso un sistema automatico di news aggregation. Tutti i diritti sono dei legittimi proprietari.


Translate »