28/11/2019 – Dal prossimo 1° dicembre l’identità digitale sarà anche professionale e faciliterà l’accesso ai servizi della pubblica amministrazione da parte dei professionisti.

L’Agenzia per l’Italia Digitale (AGID), infatti, ha pubblicato le Linee guida per il rilascio delle identità digitali per uso professionale, regolamento cui le pubbliche amministrazioni e i privati potranno fare riferimento per verificare l’appartenenza di una persona fisica ad un’organizzazione e/o la sua qualità di professionista.

Identità digitale professionale: le linee guida
Le indicazioni contenute nel regolamento individuano le modalità che gli Identity Provider devono seguire per il rilascio delle identità per uso professionale, consentendo di veicolare attraverso SPID, oltre ai dati della persona fisica, anche i dati dell’organizzazione di appartenenza per la quale si sta agendo..
Continua a leggere su Edilportale.com


Nota: questo articolo è stato ripreso da un altro sito web attraverso un sistema automatico di news aggregation. Tutti i diritti sono dei legittimi proprietari.


Translate »