Strade, ponti e ferrovie: in arrivo investimenti per 28 miliardi di euro

26/07/2019 – Nella seduta di mercoledì scorso, il Comitato interministeriale per la programmazione economica (CIPE) ha adottato una serie di deliberazioni in materia di infrastrutture, ambiente ed edilizia pubblica.

La fetta più sostanziosa è costituita dagli aggiornamenti dei Contratti di Programma tra il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti (MIT) e le due principali società di infrastrutture del Gruppo FS Italiane, ANAS e Rete Ferroviaria Italiana.

Strade, ponti, viadotti e gallerie
Il CIPE ha approvato l’aggiornamento relativo al 2018-2019 del Contratto di programma 2016-2020 fra MIT e ANAS, che prevede risorse aggiuntive per circa 12,5 miliardi di euro.

Tali risorse sono destinate a nuove opere, ad un piano da 2,657 miliardi di euro per la manutenzione straordinaria di ponti, viadotti e gallerie e al piano da 100 milioni di euro per Cortina D’Ampezzo, in vista dei Mondiali del 2021 e delle Olimpiadi..
Continua a leggere su Edilportale.com


Nota: questo articolo è stato ripreso da un altro sito web attraverso un sistema automatico di news aggregation. Tutti i diritti sono dei legittimi proprietari.


Translate »